CORBUCCI 2017 CHIANTI RISERVA D.O.C.G

CORBUCCI 2017 CHIANTI RISERVA D.O.C.G

Vendor
Azienda Agricola Corbucci
Regular price
€28,00
Sale price
€28,00
Regular price
Sold out
Unit price
per 
Tax included. Shipping calculated at checkout.

CORBUCCI eslusivo prodotto in serie limitatissima solo in annate eccellenti, bottiglie numerate.

 

Vitigni:

Sangiovese 100%.

Zona di produzione:

Sant'Andrea a Gavignalla, frazione di Gambassi Terme (Firenze-Toscana) in vigneti con un'età che varia dai 50 ai 10 anni.

Tipologia del terreno:

Il vigneto è posto ad un altitudine di 170-205 m s.l.m., su colline con forti pendenze (27-29%) e con esposizione a sud-est. Suolo profondo, abbastanza calcareo e ricco di salinità. Il clima è submediterraneo con estati caldi e inverni abbastanza freddi, e con influenza marina. Precipitazioni medie (904 mm annui) con massime a novembre/dicembre e minime a luglio/agosto. La temperatura minima e massima dall'invaiatura alla raccolta è di 18-34°C ad gosto, 9-30°C a settembre e 12-27°C ad ottobre.

Sistema di allevamento:

Guyot capovolto e archetto toscano.

Densità di impianto e resa:

3.300-4.800 ceppi/Ha, 60 q/Ha.

Periodo di vendemmia:

Approssimativamente dal 20 settembre al 10 ottobre con raccolta manuale in ceste da 20 kg.

Vinificazione:

La fermentazione avviene in contenitori di cemento vetrificato e acciaio ad una temperatura di 28°C per la durata di 7 giorni. I tempi di macerazione sulle bucce sono di 12-15 giorni. La fermentazione malolattica è spontanea in cemento vetrificato o legno. L'invecchiamento è di 24 mesi in barriques di rovere francese, e un affinamento di 6 mesi in bottiglia.

Dati analitici medi:

Alcool 14% Vol. pH 3.60, acidità totale 5.0 g/l.

Note organolettiche:

Colore rosso rubino carico, dal profumo intenso e fruttato, ricordi di ciliegia sotto spirito e fragoline di bosco. Il gusto è pieno, morbido e abbastanza tannico, finale lungo e molto avvolgente.

Temperatura di servizio:

16-18°C con conservazione in luogo fresco evitando sbalzi di temperatura.

*Dedicato a mio padre, al quale devo l'amore per l'uva e per la mia terra.